cook

Coulis di Ciliegie

“Sotto un albero. La testa tra le nuvole. E le mani a cogliere ciliegie.”
(Fabrizio Caramagna)

Filiberto e il suo papà sotto un albero di ciliegie a mangiarle insieme; succede quasi tutte le sere dopo cena  in queste giornate calde dove il sole si intrattiene a chiacchierare con le nuvole e le scie degli aerei. Questa è una delle immagini che popoleranno la mia estate,  arrivata così in anticipo. Le ciliegie come le cugine fragole, sono le madrine dei mesi di maggio e di giugno e quest anno (a differenza dell anno scorso ) abbondano nell orto ed è una gara della creatività utilizzarle tutte nei modi più golosi prima che la stagione finisca. Le ciliegie, Turgide e Rotonde, come una “q” rovesciata, di un rosso lacca, quasi liquido, lisce e succose, buone così, mangiate una dopo l altra in compagnia o da soli ma a me che non ci vado matta (come invece accade con le fragole) preferisco raccoglierle e trasformarle in cibi e bevande golosissime. Dopo aver sperimentato l acqua aromatizzata alla ciliegia (Filiberto la adora!), era il momento di una coulis vellutata e dolcissima. La coulis è l ideale per chi come me non ha tempo per preparare grandi quantita di marmellate da sterilizzare e conservare. La coulis la si prepara velocemente in pochi minuti e si conserva 3 giorni in frigorifero. Buona sopra il gelato, come topping nella panna cotta o budino alla vaniglia, sfiziosa sui formaggi per un pic nic sull erba, ideale sul pane caldo imburrato per una colazione da Regine! Ecco la ricetta della mia coulis alle ciliegie:

Ingredienti:150 gr ciliegie belle mature, 40 circa gr di zucchero bianco

Preparazione: denocciolare le ciliegie, unirle allo zucchero e cuocerle in una pentola per circa 10 minuti a fuoco dolce mescolando sempre. Quando sentirete le ciliegie belle morbide spegnete il fuoco e frullate leggermente con un frullino a immersione. Lasciate raffreddare il composto e servitelo freddo . si conserva in frigo per massimo 3 giorni..

Daniela

Foto mie

16 pensieri riguardo “Coulis di Ciliegie

  1. Ciao Daniela, immagino la dolcezza e la bellezza di vivere dei piccoli rituali quotidiani, semplici ma ricchi d’amore e di significato… non sapevo cosa fosse una coulis, ma sembra davvero deliziosa 🙂
    Ariel

    "Mi piace"

  2. Adoro fragole e ciliegie ma non sempre quelle che si trovano al supermercato sanno di qualcosa… comunque ho una ricetta per la torta con le ciliegie e quest’anno vorrei proprio riuscire a farla. Bravissima tu e un pizzico di invidia per il tuo ciliegio privato 😍

    "Mi piace"

  3. Mi hai fatto venire l’acquolina in bocca! Noi abbiamo già impiegato il raccolto per fare marmellate, tranne una piccola parte per il consumo fresco… La coulis la rimandiamo a un’altra annata! 🙂
    In realtà ne abbiamo avute veramente tante di ciliegie quest’anno, decisamente troppe per noi! Così molte le abbiamo date ai miei suoceri.

    "Mi piace"

  4. Cara Daniela giusto oggi ho preparato un po di marmellata di gelsi bianchi e neri dei nostri alberi, di ciliege c’è n’erano pochine così sono sparite subito😉
    La tua preparazione è buonissima, credo anche da gustare come granita!
    Abbraccioni amica bella!!🥰

    "Mi piace"

  5. Daniela vado pazza per le ciliegie ma quest’ anno a Bolzano costano € 18,00 al kilo e mi sembra un costo davvero eccessivo e quindi non le ho ancora assaggiate, leggeri in questo post e’ come entrare nel tuo giardino e assaporare con te il calore di questo giugno bellissimo ❤️🍒🍒🍒🍒

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...