cook

il mio riso alle melanzane

download.jpg

“Credo che una parte del mio DNA sia composta da molecole di melanzane” Paola Maugeri

E non posso che associarmi alle parole della conduttrice televisiva P.Maugeri, mentre afferma, da buona siciliana qual’è, che le melanzane devono essere parte integrante del suo dna. Le adoro nella loro semplice bontà, da quelle grigliate o fritte a quelle nella lasagna veggie  al forno, mi attrae il loro colore viola che vira ai toni più cupi della notte e la loro versatilità in cucina mi costringe a comprarle al supermercato (io che di solito mangio solo ortaggi di stagione) anche in inverno quando nel mio orto per forza mancano!

images.jpg
inslee haynes

Uno dei piatti  must dell’estate, nella mia cucina, è il riso alle melanzane. Anzi , alla crema di melanzane (poiché a Chicco le melanzane  piacciono solo  frullate!!!), sarà che a casa mia l’orto abbonda ogni anno di questo meraviglioso ortaggio, sarà che è un piatto leggero e sano, di fatto è uno dei tanti modi che mi sono inventata io (maneggiando e personalizzando le ricette conosciute.  Mia madre questo riso ancora adesso lo fa con le melanzane a pezzetti anziché frullate e a me piace ugualmente) per impiegare le melanzane in cucina.

dc92d6ea8742f90fcd0ba0268ec86f8dUtilizzo sempre le melanzane quelle nere anche se ho scoperto dall’ortolano  che le bianche sono quelle più adatta per il risotto (per ora non le ho mai provate però!). ecco la ricetta:

ingredienti per due persone:

due melanzane piccole o una grande

qualche pomodorino ciliegino

un ciuffetto di basilico e uno di prezzemolo

mezzo scalogno (tritato finemente )

una noce di burro chiarificato

sale pepe olio: qc

brodo vegetale

riso (quantità) carnaroli  per due persone (regolatevi voi!)

per la mantecatura formaggio spalmabile tipo crema di gorgonzola e crescenza o in alternativa parmigiano a piacere

preparazione: tagliare le melanzane a tocchetti e metterle a cuocere con olio, erbe, pepe sale e pomodorini. Aggiungere mano a mano del brodo vegetale finchè la verdura è quasi cotta per poi passare tutto nel mixer (per pochi secondi a velocità bassa per evitare di ridurre il composto  troppo in crema , deve essere una poltiglia densa ).Nel frattempo mettere a tostare il riso su una padella con burro e scalogno precedentemente sciolto. Aggiungere come di consueto brodo caldo al riso e a fine cottura mantecare con formaggio.

20160726_193707

Il tocco che ho inventato io è stato quello di usare assieme al basilico anche il prezzemolo che personalmente trovo stia bene abbinato alle melanzane. La mantecatura nei risotti mi piace da matti con il gorgonzola, ne basta pochissimo ma se preferite il classico parmigiano è perfetto. Adoro  che il riso abbia il sapore delle melanzane fresche dall’orto  mentre i pomodorini addolciscono un po’ il sentore amarognolo delle melanzane.

88a530eec2fa1f49a307e85d9869dde4Ne risulta un primo piatto davvero  saziante e nutriente ma leggero e povero di calorie, insomma adatto ai pranzi estivi anche domenicali, all’aperto ma anche indoor.

e72a350dd182a7d02e066dbec16facdd
inslee haynes

(per chi, come me, ha il coraggio di stare a rimestare il riso nella calura estiva!) .

il fatto di frullare le melanzane è anche un valido escamotage per far mangiare le verdure ai bimbi!Al prossimo post

Daniela

 

 

Foto by pinterest tranne quelle del piatto che sono mie

Annunci

24 thoughts on “il mio riso alle melanzane

  1. Ottima ricetta. A me piacciono un sacco le melanzane e visto che ho la fornitura dell’orto dei genitori e suoceri devo dire che ne approfitto sempre. Sono sempre stata portata verso i secondi, ma da quando sono con la mia dolce metà, ho cominciato pure io a fare il risotto, poi a dire la verità è un piatto in estate con le verdure si presta alla creatività di noi donne di casa e cuoche provette. ciao e buon fine settimana.

    Liked by 1 persona

  2. Adoro le melanzane, in tutte le sue varianti! Sono riuscita pure a “convertire” mio marito con la vera parmigiana di melanzane (non la variante americana che e’ un’offesa per la nostra cucina). Non ho mai provato a fare il risotto. E’ un’idea molto interessante. Cerchero’ di provare la tua ricetta presto. Un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...