ARTS & BOOKS · TRAVEL

she love life, London, this momento of june

6c3af798ff5abbeecb6c8d39e4e9e51f.jpg “..le carrozze, le automobili, gli omnibus, i furgoni, uomini-sandwich dal passo strascicato e dondolante ..bande musicali, organetti di Barberia..nel trionfale metallico ronzio di un aeroplano lassù, era ciò che essa amava: la vita; Londra; questo preciso momento di giugno.” Mrs Dalloway

Non potevo esimermi dal dedicare un post ad uno dei romanzi della Woolf che preferisco: Mrs Dalloway.96a9d4ed42473cf46713b040f50fa06e.jpg

La storia inizia alle 10 del mattino del mercoledì del giugno 1923 a Londra, quando Clarissa Dalloway, una ricca signora cinquantenne, si dirige a Bond Street per comprare dei fiori per la festa elegante che sta organizzando per la sera stessa. Mentre entra dal fiorista, una macchina passa rumorosamente per la strada di fronte al negozio. Incuriosita, Clarissa guarda verso la strada e intravede Septimus Smith, un reduce della prima guerra mondiale, e sua moglie Lucrezia mentre stanno camminando. Septimus soffre di disturbi mentali poiché durante la guerra ha visto il suo migliore amico Evans morire di fronte a lui; per questo motivo è costretto dalla moglie alle sedute con lo psicologo William Bradshaw.Clarissa torna a casa dopo aver comprato i fiori, e riceve la visita inaspettata di Peter Walsh, suo corteggiatore, che aveva rifiutato per Richard Dalloway (più ricco e di buone maniere). Septimus, alle sei di sera, si getta dalla finestra di fronte agli occhi della moglie. Qualche ora dopo inizia la festa di Clarissa. La famiglia dello psicologo William Bradshaw arriva in ritardo, portando a Clarissa la notizia della morte di Septimus. Nonostante Clarissa non conoscesse Septimus, prova un forte senso di inquietudine, una forte connessione con il suicida.

 

Il romanzo si sviluppa  sulla tecnica del monologo interiore: Così il movimento ondeggiante di una foglia in uno dei tanti parchi londinesi può ricordare a Clarissa la passione per la danza o le lunghe cavalcate a Bourton, e poi torna in mente la sua giovinezza con la figura di Peter Walsh. Il pensiero di Peter l’accompagna quasi ogni giorno.cadf3f3a1317df512f8e9b11868dd29f--london-tattoo-london-skyline-tattoo.jpg

La Woolf presenta tutta la sua società londinese:,quella borghese spicciola, la parte viscida di Londra, e quella nobile e reale a cui tende tutta la civiltà, i sobborghi poveri – quasi tralasciati, sullo sfondo.  Clarissa incarna in tutto e per tutto la società  snob britannica d’inizio Novecento, tutti i difetti e pregi, e sono i suoi stessi amici e ammiratori ad accorgersi e a mal sopportare l’atteggiamento snob della stessa.

 

Eppure C’è una sorta di parallelismo tra Septimus e la Woolf . La scrittrice, che più volte tentò il suicidio (riuscendoci purtroppo alla fine) ,  fa trovare sfogo di sé stessa nella figura di Septimus. Un uomo, uno sconosciuto, forse un folle, è morto gettandosi dalla finestra. E Clarissa prova una specie di empatia nessun tipo di dolore, né compassione, ma solo riconoscimento di sé stessa. È quello il giusto culmine del romanzo, il punto di connessione tra la natura di Clarissa e la follia di Septimus.

00267a11635d4095354969fd461c0a00.jpg
virginia by vanessa bell

Una lettura non facile, complessa ed intensa, dove ogni virgola, ogni sillaba non è buttata lì a caso, bensì ci mostra di quante sfumature è l animo umano, anche in una giornata di giugno.

 

Daniela

 

 

Foto thisisglamorous,pinterest

Annunci

14 risposte a "she love life, London, this momento of june"

      1. cara daniela, mi dispiace sapere che questo non sia un bel momento per te; e se sono riuscito a strapparti un sorriso ne sono felice 🙂 sappi che per te ci sarò sempre ❤ intanto ti abbraccio forte… ❤

        Mi piace

  1. Ciao Daniela, non conosco molto bene la Woolf e mi ha fatto piacere conoscere quest’opera della quale sapevo solo il titolo!
    Buona giornata 🙂

    Mi piace

  2. Daniela grazie di avermi ricordato questo romanzo, che avevo inviato a leggere e poi, come spesso succede, ho lasciato a metà! Ma questo tuo post delizioso mi ha fatto venire voglia di riprenderlo in mano!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...