cook

torta ai sapori dell’autunno

IMG-20171001-WA0002.jpg
zucche bianche di papà e ultime ortensie rosa

“…Maturano le zucche..spiccano gialle luminose, tondeggianti piene di forza  e colore nella desolazione della terra esaurita..” Pia Pera  – l’orto di un perdigiorno

aa9ec3c77f2bf3530ac6c717930f2ac0C’è chi dice che ama cucinare ma lo fa solo per gli altri, per cene o eventi importanti perché sostiene che cucinare solo per se stessi  non  val la pena. Per me è diverso; ho infornato tante di quelle torte, torte, buone torte meno buone, durante lunghi pomeriggi in cui ero sola , soltanto per il piacere di sperimentare una nuova ricetta e mangiarne quasi metà . Idem per il pranzo a casa:prendi  quei momenti in cui qualcuno ti ha umiliata e non ha saputo riconoscere i tuoi meriti, nonostante tutte le energie investite in un progetto. Anche se lo sconforto ti prende per mano, quella mano la devi lasciare e riprendere il controllo di te ,della tua vita, che non può, nemmeno per pochi attimi, andar sprecata in  arrabbiature e sconforti. Quando ciò mi accade, passata la rabbia, mi fermo. Non la do vinta alla negatività,  rispondo scegliendo la dolcezza. Scelgo me:mi piace coccolarmi, prendermi cura anche del mio palato, aprendo un dialogo a tu per tu con il cibo,  quello sano che ha in sé tutta la freschezza  che viene dal mio orto , quel cibo preparato con calma, canticchiando un motivetto, incurante di aver sporcato mezza cucina solo per  la buona riuscita di un piatto.

20170928_113932
mise en place per una persona

E se sono particolarmente ispirata, curo anche la mise en place: apparecchio per una persona, la mia persona che merita ogni attenzione, come una tovaglia di lino, magari quella presa in un mercato provenzale, un centrotavola di fiori essiccati, un bouquet di foglie secche, il servizio di piatti belli, quello della nonna. A volte è  inutile aspettarsi troppo dagli altri che non sanno più distinguere i colori, il vero talento dalle banali imitazioni. Se cucinare è un atto d’amore, io certi giorni decido d’amare prima di tutti Me stessa.  a7f7eaaa5ba37cc0cea1f19455a1713a.jpg

Lo spazio di un mattino silenzioso che in punta di piedi mi offre la semplicità di pochi ingredienti freschi e profumati, fa nascere l’ispirazione per una nuova ricetta.  L’arancione caldo della zucca lo tengo tra le mani, il profumo intenso del porro che sfrigola in padella  addolcisce l’aria di casa e c’è chi come il mio Tigrino, guarda assonnato ,cosa sto facendo, un miagolio felice, il suo, che mi tiene compagnia anche mentre cucino. Accarezzo il suo pelo che per me è l’apoteosi della morbidezza, ho perfino il tempo di sfogliare una pagina del libro  che sto leggendo mentre in forno una piccola magia sta prendendo forma;In una mattinata di caldo sole ottobrino  ho premiato me stessa con un pranzo speciale a base di torta salata ai sapori dell’autunno:

20170928_104513
la mia torta autunnale

La mia torta salata autunnale:

ingredienti: una pasta brisè di forma rotonda (io ho usato quella gluten free della Buitoni), polpa lessata di mezza zucca e un porro (cotti assieme con burro, pepe, noce moscata , brodo vegetale e salvia e frullati per creare una purea), una zucchina grigliata,una manciata di pomodorini gialli e rossi (scottati per privarli della buccia), una mozzarella da 100 gr , foglioline di basilico per profumare e decorare, un uovo sbattuto per spennellare la pasta brisè

preparazione:stendere la pasta brisè in una tortiera rivestita di carta forno, ricavando prima delle striscioline di pasta per abbellire la torta. Disporre la purea di zucca e porro e le altre verdure , la mozzarella tagliata a pezzetti e il basilico. Spennellare con l uovo sbattuto il contorno della pasta brisè. Infornare a 160 gr (il mio è elettrico , in modalità statico)  per circa 20/30 min, dipende dal vostro forno .

20170928_103928

la pasta brisè gluten free è senza dubbio migliore della pasta sfoglia perché è meno unta. Il porro e la zucca assieme si sposano divinamente e nella torta devo dire il loro sapore era predominante. Faccio sempre contento mio papà quando gli riferisco che le sue zucche hanno dato vita a ricette squisite!IMG-20171001-WA0006

Va mangiata calda ma tiepida è perfino meglio, un ottimo piatto unico se associata a una fresca insalata o ideale per il brunch domenicale come piatto forte del menu !

Una ricetta nata per caso, come gratificazione personale, per ricordarmi che sono importante, pur con tutti i miei limiti e i miei difetti.La tavola così ben apparecchiata ha reso ancora più buona la mia torta autunnale; la parte avanzata l’ho servita a Chicco per la cena della sera stessa.

Daniela

Foto mie

26 pensieri riguardo “torta ai sapori dell’autunno

  1. Hai ragione, a volte è necessario coccolarsi e regalarsi qualche piccola attenzione. Io non amo tanto mettermi ai fornelli ma il concetto lo condivido assolutamente e questa torta di verdure mi piace per la sua semplicità che si sposa anche con le mie doti culinarie non eccelse. Buona settimana

    Piace a 1 persona

  2. Sono anch’io una di quelle che ama cucinare per gli altri, ma anche per se. Amo sperimentare, mettermi alla prova, impastare, frullare, mescolare per scoprire sensazioni ed ingredienti sempre nuovi. E per toccare con mano tale soddisfazione! La tua torta salata ha un sapore che a me piace tanto…un abbraccio Daniela

    Piace a 1 persona

  3. Daniela cara, come hai ragione la cura per se’ stessi passa anche attraverso il buon cibo ed una tavola tutta per se’… In questo siamo ancora una volta molto simili. Complimenti per le foto, molto belle…. Autunno nel tuo giardino…e la ricetta la voglio provare… La trovo un’ ottima idea anche per il pranzo del giorno dopo in ufficio. Buona serata…. E …volersi bene sempre… Infusodiaffetto ogni giorno!!

    Piace a 1 persona

  4. Sposo in pieno il tuo concetto di cucina come atto di cura e coccola anche per se stessi benchè spesso cuciniamo più per glia altri che per noi.. Questa torta salata interpreta molto bene il mio concetto di coccola. Buona giornata Daniela

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...