good vision

something’s gotta give

download.jpgParlando di film, mi è stato gentilmente chiesto tempo fa  dalla mia amica   lory, un post dedicato alla commedia del 2003 di Nancy Meyers : “tutto può succedere. “

711XVdx9G5L._SY445_.jpg

Una love comedy old fashion sul tempo che passa e gli innamoramenti che restano. Spassosa e intelligente una pellicola che insegna che l’amore davvero non ha età.

Un po’ di trama: Harry Sanborn (jack Nicolson) è uno scapolo convinto che esce solo con donne che abbiano meno di 30 anni. Durante quello che avrebbe dovuto essere un romantico weekend con la sua ultima fiamma, Marin (Amanda Pett) , nella casa al  mare della madre di lei , Harry soffre di dolori al petto. nicholson.jpgLa madre di Marin, Erica Barry (Diana Keaton), è una commediografa di successo, divorziata, e accetta malvolentieri di occuparsi della salute di Harry. Quando i due si ritrovano insieme da soli, l’uomo, con sua grande sorpresa, si sente attratto da Erica. E malgrado le proteste iniziali, Erica sente di star riscoprendo l’amore.

Incredibili le scene d’amore tra la Keaton e Nicolson, ironiche,  oneste e così vere: tra effusioni sensuali e battute e confessioni, svelano con naturalezza che dietro i disagi di due amanti alle soglie della terza età, ci sta ancora un infinita passione che merita di venir vissuta. images.jpgMa sorgono tutta una serie di complicazioni romantiche quando Erica viene corteggiata dal medico trentenne Julian Mercer (Keanu Reeves). Ripresosi, Harry torna a casa e ricomincia la solita vita, ma niente è come prima, deve arrendersi all’evidenza dei sentimenti che prova per Erica e decidersi a cambiare se vuole conquistare Lei, già innamorata di Lui. E come in tutte le comedy l happy end arriva: un tavolo felice che vede radunata una famiglia; Harry e Erica insieme, Marin il marito e la loro bimba.

Degne di nota le musiche firmate Hans Zimmer (quello del: Gladiatore, di Ridely Scott, tanto per citar il più epico..) , colonna sonora soft e dal mood jazz (nel film si sente anche una versione di Louis Armstrong de: La vie en rose..) in perfetta armonia con la pellicola.hqdefault.jpg

Che dire di Nicolson? Finalmente non fa il cattivo! Rimane sempre l’egoista di “qualcosa è cambiato” ma più autoironico e spassoso, a tratti romantico, un attore poliedrico e di grande caratura.30.jpg

Classe e stile da vendere per la Keaton che  non si smentisce : con le sue manie di donna colta, posata e un po’  perbenista, i suoi outfit total white discreti e so easy chic, “fa  pendant” con il mare celeste e cristallino degli Hamptons che fa sognare (ecco un motivo in più per riveder il film in estate: la spiaggia, l’arredamento classic coastal della casa di Erica, già questi motivi da soli basterebbero!). C_116_articolo_13582_articoloUna commedia questa, da rivedere in una serata estiva quando non si ha voglia di uscire e si preferisce un film rilassante.

Daniela

Foto dal web

Annunci

22 thoughts on “something’s gotta give

      1. Mi è successo spesso… Alla prima visione sei concentrato soprattutto sulla trama… Alla seconda noti di più i dettagli… Infatti mentre alcune persone sono contrarie a rivedere gli stessi film (o leggere gli stessi libri) più volte, io lo trovo interessante, se è un’opera di qualità ha sempre qualcosa di nuovo da trasmettere!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...