TRAVEL

alla ri-scoperta della Provenza… parte ll

3da9b7d3e75f90c92b69a2aed3b07e97.jpg“I viaggi hanno questo di meraviglioso, che il loro incanto comincia prima della partenza stessa. Si aprono gli atlanti, si sogna sulle carte. Si ripetono i nomi magnifici di città sconosciute.” (Joseph Kessel)

L’ho sognata ancora prima di imparare a parlare bene il francese durante le lezioni di conversation  con l’insegnante madrelingua alle scuole, perdendomi su affermazioni del tipo: “cielo di Provenza” o sui racconti di certi “raduni gitani a Saintes Maries de la Mer”…

E poi finalmente, vederla dal vivo la Provenza e non restarne deluse, anzi, completamente sedotte come succede con un primo amore.

Il primo giorno del nostro viaggio  l’abbiamo trascorso a Saint Remy:un dedalo di viuzze tipicamente provenzali, costellate da antiche botteghe dalle quali gli effluvi di lavanda sembrano ipnotizzare e rilassare chiunque s’avvicini.

20170707_161607

E vien spontaneo soffermarsi a guardare ogni persiana scrostata dal tempo, color turchese, e in una foto, pezzi di Provenza da portar via, infilandoli nella borsa come il più classico dei souvenir.2017-07-07 20.21.40

Non lo faccio spesso eppure stavolta spenderò una parola sul b&b dove abbiamo dormito la prima notte. Quando il check in e il check out consiste in  una onesta stretta di mano:  a Cavaillon, immersi nella campagna, una vera chiccheria . Abbiamo avuto il piacere di goderci la terrazza a noi riservata,  completa di lettino sdraio tavolo per le petit dejeneur, e dulcis in fundo una jacuzzi tutta per noi. Approfittare dell’ idromassaggio (39 gradi) sulla terrazza ammirando la luna piena e bevendo the, prima della buona notte non ha prezzo! (= STUDIO XVIII, 150, rue du Docteur Brun, Cavaillon)

I colori della Provenza sono cose che non si dimenticano: il Viola della lavanda, l’azzurro del cielo e il turchese del mare, il verde dei vitigni,  le ocre dei giganti di fuoco congelati nella roccia di Rousillon. Ma per apprezzarli tutti insieme, in un arcobaleno vivace, serve vivere una mattinata al mercato.

E’ stato il caso di Apt, sabato mattina (seconda giornata di viaggio), con le prime ore, quando l’aria è leggermente frizzante  e il sole rimane ovattato sotto calde nuvole bianco latte.Non ho resistito alla tentazione di comprare una camicia (off shoulder!) dalle righe breton (ca va sans dire!),

ho assaggiato i famosi meloni di Cavaillon e quanto mi son piaciuti!Chicco assaporava formaggi dai più freschi ai più stagionati, apprezzando la Francia per quella maestria unica nel saper prendere i turisti per la gola. Tra le bancarelle di un bouquiniste ho scelto un pensierino da dedicare a una Cara Amica, affinchè sia di buon auspicio per un suo grande sogno. Forse avrei dovuto prendere una cesta di vimini per papà (oltre alla classica bottiglia di vino), sono sempre la solita,non cambierò mai,  ogni volta mi pento di non aver pensato proprio a tutti, trovando non siano mai abbastanza , i souvenirs de voyage.6c688365b77500ffb27fa86725cb3e74.jpg
E tra baguette sottobraccio, tapenade da regalare assieme agli immancabili calisson d’Aix, abbiamo imparato, in una mattinata, ad imitarli i Francesi del Sud, maestri nel “profiter de la vie” (= godersi la vita), con il loro vociare, i loro accenti e la loro deliziosa pronuncia, dolce e vagamente cantilenante, che per quanto mi sforzi non riuscirò mai ad eguagliare…  musica per le mie orecchie . Perché non c’è nulla di più semplice di un giro al mercato per immergersi nello stile, negli usi e nelle consuetudini di un popolo.

Questa è la mia Provenza… Vi aspetto per continuare il mio viaggio …

 

Daniela

Foto mie

Annunci

17 thoughts on “alla ri-scoperta della Provenza… parte ll

  1. Meravigliose le tue parole sulla Provenza! *_* Certi posti non si sa perchè ma ti entrano nel cuore…oddio nel caso della Provenza non ci vuole molto per innamorarsene 😀
    Io ancora non ho avuto il piacere di metterci le zampe ma mi auguro di farlo presto. Nel frattempo la sogno sui tuoi post 😉
    Buona domenica!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...