beauty & outfit

turbante mania

d0f63a755408e8e57ec2fe831772afe1.jpg“L’eleganza parte dalla testa.” M.me Paulette.

c2381c955d1936f70ef6a2b7b33684fc.jpg51bed51486f4bb84b509f0bc6e6b6bbcPer la Primavera Estate 2017…fasciamoci la testa! Come?Con  il turbante, la fascia, bandana  e il foulard  che hanno di nuovo fatto il loro ingresso trionfante tra i must-have assoluti della bella stagione, e meritano un degno posto nel nostro guardaroba. Lisci, incrociati, con un nodo oppure un fiocco, Accessorio folk, un po’ retrò un po’ hipster. Ma  Come s’indossa?s’i infila molto velocemente. All’ultimo minuto. Un vero salva look anche con i capelli spettinati.  Il turbante rimedia a tutto, anche ai ciuffi ribelli. Capelli lisci o ricci, ancora una volta, nessun problema. Sta bene a tutte,  visi più minuti come a quelli più rotondi, persino a chi porta gli occhiali! Se non siete delle maghe con i nodi,  ad oggi i turbanti si trovano già annodati e si infilano come se fossero delle cuffie.Dolce-e-Gabbana2

Il turbante è versatilissimo! Se indossato in maniera più sobria, a mo’ di fascetta per capelli o di cuffietta aderente al capo è perfetta anche per un look formale all day long

oppure la classica bandana  in stile americano annodata a metà testa o con fiocco in cima alla testa e con frangia  in evidenza dall’allure pop girly,  fa subito pin up!

Si passa  poi alla fascetta annodata in fronte in stile boho chic, in abbinata ad orecchini importanti e occhiali a goccia, very  sixties per una perfetta figlia dei fiori!

Ma il miglior modo di indossare il turbante è senza dubbio quello sfoggiato in spiaggia, dalle tinte sgargianti ,con un raccolto disinvolto o intrecciato sapientemente stile un po’ afro un po’ cubano

per finire con  il mood etno chic multicolor (che fa pendant con caftani o maxi abiti leggeri e a fantasia) ,il foulard che abbellisce una chioma leggermente mossa o avvolto alla treccia come proposto da Hermes ha il sapore squisitamente esotico .

Il turbante è il classico e  tanto amato copricapo delle donne dei paesi africani (per riparare i capelli dal sole  allo zenith ma anche per incorniciarne il volto), andava molto di moda negli anni Trenta e Cinquanta e sessanta (si pensi alla nostra Sofia Loren o Greta Garbo, Audrey Hepburn, Grace Kelly, Romi Scheider etc. docet) ed oggi per  le celeb di tutto il mondo è già cool!imagesEppure affonda le sue radici in terra Francese,infatti  fu madame Paulette , l’inventrice dei cappelli, che negli anni del Secondo Conflitto Mondiale, una sera del 1942, improvvisò su di sé con una sciarpa, un turbante, destinato ad entrare negli annali della moda: nasce così il turban-bicyclette. fed70d2f771a8629f0dda503eeb71fa1.jpgPaulette sostiene di aver avuto quest’idea osservando le donne mentre girava per Parigi in biciletta: il foulard tra i capelli è piccolo e pratico ed è perfetto in un momento come quello in cui lo shampoo era un vero lusso e le donne non potevano recarsi dal parrucchiere con la solita frequenza. Il successo fu immediato ed enorme.

Dopo questa carrellata di immagini che mi dite? avete già scelto il  turbante che fa per voi?

Daniela

Foto d&g, asos,hermes,marieclaire,pinterest

Annunci

23 thoughts on “turbante mania

  1. Trovo che il foulard, a prescindere dalla destinazione d’uso, sia molto chic. Effettivamente utilizzato come fascia o copricapo è davvero molto carino. Io lo preferisco nelle mise più easy, magari di giorno, al massimo il pomeriggio……Ciao ciaoooooooooo Giulia

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...