beauty & outfit · my home & me

il mese delle rose

7bf18dea9f38ad3482bf36c08b71f86c“Come un dio dagli enormi occhi azzurri e dalle forme di neve, il mare e il cielo attirano sulle terrazze di marmo la folla delle giovani e forti rose.” Rimbaud

A maggio fragole sì, ma soprattutto rose…romantiche, smisuratamente belle, delicate e nobili, regine incontrastate di ogni giardino (come ho più volte detto!).

Rose che “profumano per mestiere” (Stanislaw Jerzy Lec), rose che si ergono fiere nei giardini di maggio, che adornano i capelli e gli abiti delle spose più romaniche, rose recise che impreziosiscono ogni angolo di casa,viene voglia di vestirci  letteralmente di rose, di  immergerci nella loro infinita bellezza, cospargerci di petali e sognare ad occhi aperti sulle note della leggerezza della bella stagione.bff1e8b2471d250b6df6900607ebdb7a.jpg

“Preferisco avere rose sul mio tavolo che diamanti sul mio collo.” Emma Goldman

Era cominciata come una sorta di missione per me,  a maggio, ogni giorno, staccare i boccioli sciupati delle rose per permettere loro di rifiorire ancora più belle, oggi è diventato un piacere, per gli occhi e per la mente. Mi rilassa toccare i loro petali setosi, inspiro il loro profumo inebriante; c’è quel non so che di poetico, antico e prezioso nella loro fragranza, e, per pochi attimi,  mi sento meglio.

In questi giorni ho voluto provare a creare la mia personalissima acqua di rose, che come ben sapete ritarda l’invecchiamento, agisce come cicatrizzante e aiuta la guarigione delle ferite. Ecco la ricetta trovata sul web:acqua-di-rose.jpg

  • Mezzo chilo di petali di rose.
  • Una pentola con il coperchio.
  • Mezzo litro di acqua distillata.
  • Una bottiglia di vetro con chiusura ermetica.

raccolti i petali, riempite la pentola con mezzo litro di acqua distillata, unite i petali di rosa e fate bollire a fiamma alta.Quando  l’acqua inizia a bollire, abbassate il fuoco. Il vapore non deve uscire perché è proprio il vapore che contiene gli oli essenziali delle rose . Una volta ridotta l’intensità del fuoco, mantenetelo così per altri dieci minuti per poi spegnerlo definitivamente.Lasciate il tutto così per almeno un’ora e quando  il vapore si sia riassorbito, passate il contenuto in un filtro, in modo che rimanga soltanto l’acqua di rose, mettete l’acqua in una bottiglia di vetro,  lasciatela in frigorifero. Potrete iniziare ad utilizzare l’acqua di rose il giorno . Si tratta di un rimedio semplice e molto efficace, da alternare all’acqua micellare o al vostro latte detergente e tonico d’uso quotidiano.

Daniela

Foto pinterest, d&g, dior, nanopress, h. stillufsen

Annunci

23 thoughts on “il mese delle rose

  1. Bellissime immagini, Daniela, molto delicate……non posso non ammettere che la rosa sia un bel fiore ma, questa volta, non posso, mio malgrado, essere d’accordo con te. Ti spiego: la rosa non è tra i miei fiori preferiti. Io adoro letteralmente le margherite e quindi le gerbere e i tulipani. Ti menziono anche la lavanda…..meravigliosa pianta dal profumo molto delicato! Comunque bellissimo post come sempre! Ciao ciaooooooo

    Liked by 1 persona

    1. cara giulia pure io amo la lavanda perchè la collego alla mia amata provenza… ne parlerò a luglio… ma ti confesso che accanto alle rose il mio fiore preferito è l ortensia…blu… un abbraccio a te carissima

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...