beauty & outfit

cappellini che passione

83a426f614884b193ec30b20adaeef46Con maggio s’inaugura la stagione delle cerimonie, dei matrimoni e delle occasioni eleganti e formali in cui l’abito bello ha la sua importanza ma anche i dettagli sono determinanti :Oggi parlerò infatti di  accessori che stanno tornando di gran moda nelle cerimonie dei nostri giorni: cappellini & co.

888927cbc00447967a9c0d21611ac7c3.jpgIn passato, il cappello non era solo un accessorio, ma indicava uno status symbol. Nessuna donna della buona società ne sarebbe uscita di casa sprovvista, consapevole che un cappello scelto con cura e ben indossato avrebbe messo in risalto la sua femminilità e la sua  personalità. La moda ne comprendeva di diversi tipi, adattati ad ogni occasione e ad ogni stagione.Gli inviti ad un matrimonio erano, se questo si celebrava al mattino e all’aperto, “en chapeau”, ovvero richiedevano che le signore indossassero “obbligatoriamente” un cappello. Tale accessorio veniva spesso richiesto, non solo in occasione di cerimonie particolarmente eleganti.

Amati da sempre dalle icone del passato, indossati da tutte le donne blasonate di oggi ,

i cappelli sono simbolo di  ricercatezza che le invitate a un matrimonio stanno sempre più cercando, un po’ per quel spiccato e impeccabile stile british un po’ per l’eleganza che da carattere anche a un outfit basic.

Dai più minimal nastri di pizzo o cerchietti con veletta (che sono quelli che adoro)

passando per le romantiche cloche dal gusto retrò,

fino ai modelli  più estrosi e impegnativi a tesa larga come i pagoda arricchiti di fiocchi, fiori o mini coppole impreziosite di piume, fiori  o strass simili ad architetture sinuose in testa.

Le regole per i cappelli sono quelle indicate dal Galateo  anche se la modernità ci consente di reinterpretarle un po’ e quindi di essere un po’ più elastici:cloche-azzurra-pronovias.jpg
1) normalmente le ospiti dovrebbero indossare il cappello solo se lo indossa  anche la mamma della sposa oppure se è specificamente richiesto nel dress code scritto nelle partecipazioni.  In realtà, nel corso degli anni, questa regola non viene più rispettata fortunatamente!

2) non si dovrebbero portare  cappelli nel tardo pomeriggio o comunque toglierli prima del tramonto…..spesso però il problema è  stabilire cosa si intende per tardo pomeriggio, io direi indicativamente dalle 18 in poi.pronovias-cappello-pois-5sx.jpg
3) il cappello non si dovrebbe mai portare a tavola a meno che non si tratti di velette talmente contenute da far parte dell’acconciatura e quindi come dire si potrebbe rovinare la “scenografia” scelta per il wedding look!!cappello-con-fiori-pronovias
4) il cappello non sta bene a tutte e con tutte le mise, quindi fate attenzione a non sembrare goffe. Il cappello deve essere in armonia con la corporatura: una donna alta può indossare un cappello dalla tesa molto larga senza problemi, mentre se è di statura modesta una tesa piccola risulta più armonica.
La calotta e la larghezza della falda devono essere in proporzione con la forma e la dimensione del viso.

Daniela

Foto borsalino,p.treacy, ruche,vogue,asos

 

Annunci

22 thoughts on “cappellini che passione

  1. Anche io adoro i cappellini, aggiungono un tocco di stile e di personalità ad ogni ‘mise’, non trovi ?!
    Ti invio un abbraccio forte di gratitudine e di stima,
    che ti accompagni per tutta questa nuova settimana di primavera,
    mia dolce, cara Daniela

    XOXO Dany

    Liked by 1 persona

  2. Bellissimo post! La questione cappello mi interessa sempre molto, io li adoro e li porto spesso, d’inverno per proteggermi dal freddo e d’estate (anche a tesa abbastanza larga, nonostante non sia altissima, anzi…) dal sole. Per i matrimoni spesso ho indossato accessori più facili come i fascinator d’ispirazione inglese, il cappello più difficilmente perché gran parte dei matrimoni ai quali sono stata invitata erano al pomeriggio tardo.
    A luglio avrò un matrimonio alle 11 di mattina, e credo lo sfoggerò, devo solo trovare quello giusto: vorrei indossare un abito già sfoggiato una sola volta, ad un altro matrimonio, un po’ eccentrico, nei toni del rosa pallido e del nero…

    Liked by 1 persona

  3. Effettivamente il cappello è molto chic e sicuramente può incorniciare la semplice acconciatura dei capelli. Io li adoro tanto (vedi il mio articolo Audrey Hepburn in hats, la nostra icona preferita). Adoro anche molto i cerchietti di vario genere, ma più che altro quelli che danno un po’ l’aria romantica e abbinabile con mise contemporaneee. Ciao ciaooooooooo Complimenti per l’articolo

    Liked by 1 persona

  4. Li A-DO-RO letteralmente! Ahimé – come del resto le foto rivelanp – però non sono fatti per le donne con i capelli mossi/ricci. E’ difficile farci stare la criniera lì sotto. :\ Riuscirò prima o poi ad indossarne uno senza stirarmi i capelli?? 😀

    Liked by 1 persona

  5. Ho portato i cappelli negli anni ’90, qui in Alto Adige sono di moda quelli in feltro anche per le donne con piuma di gallo cedrone! Poi nella mia fase ” lady d”… Adesso mancano davvero le occasioni… Ma i capelli rimangono un accessorio di assoluta eleganza!!!

    Liked by 1 persona

  6. Adoro le velette, penso siano veramente deliziose, nel passato mi è capitato di vederne alcune negli atelier da sposa e credo abbiano quell’eleganza eterea ma un pò frizzante stile anni ’60 che sta benissimo su una sposa che vuole uscire dagli schemi classici del velo lungo…

    Liked by 1 persona

  7. Adoro i cappelli li trovo un accessorio elegante e raffinato. Adoro le donne inglesi che li indossano ad ogni evento importante e qualche volta mi sono concessa quelli a cerchietto con vistose velette, tulle e piume 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...