ARTS & BOOKS

la biografia di Anne F. a fumetti

download.jpg“È un gran miracolo che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell’intima bontà dell’uomo.”
(Anna Frank )

 
Si sta avvicinando il Giorno della Memoria (alla quale come di consueto dedicherò un post)  e a tal proposito vi lascio uno spunto nuovo di lettura, un modo diverso di leggere la storia della bambina che più di tutte è il simbolo dell’Olocausto,  Anna Frank.Anne-frank-4.jpg

Tutti (o quasi), magari durante l’adolescenza,  abbiamo letto il suo celeberrimo Diario ( la mia  era una vecchia edizione presa al mercato delle pulci, l’ho letta velocemente, nelle giornate estive della terza media). Oggi però l’intera storia  della sua famiglia riprende vita tra le pagine di un esclusivo libro a fumetti. Scritto da Sid Jacobson e Ernie Colon con la prefazione di Sergio Luzzatto e in collaborazione con la Casa di Anna Frank di Amsterdam, è un opera ricca di umanità.9788817047364_0_0_300_80.jpg

10_storia_di_una_ladra_20th_century_foxIl fumetto , attraverso le immagini riesce efficacemente ,  in maniera  immediata a commuovere i lettori e a far avvertire la sensazione di angoscia percepita in quel periodo. Ecco perché risulta adatto alla lettura dei bambini, per avvicinarli in modo facile e leggero  ad un tema così cruciale e doloroso della nostra storia che mai dimenticheremo. Il fumetto si è comunque mantenuto il più fedele possibile al testo originario .


L’opera introduce l’anno  1918 quando  L’ebreo tedesco Otto Frank è tra i pochi “fortunati” a tornare sano e salvo al proprio Paese, una Germania terribilmente provata dall’orrore appena trascorso della prima guerra mondiale . Ma la vita è fatta per continuare:  il tenente Frank e  la moglie Edith,  nel 1 925 vivono il presente di una giovane coppia innamorata, la cui gioia potrà aumentare solo con la nascita di due splendide figlie. Nella solida famiglia Frank la dolce, pacata Margot e la più piccola e vivace Anne vivono dunque un’infanzia serena, nonostante gli intrecci della storia mondiale e gli effetti della politica nazionale rendano ogni giorno più difficile la vita di tutti. Anne è un’ignara bambina di tre anni quando il partito nazionalsocialista si fa seriamente strada nel Parlamento tedesco, e ne ha solo quattro quando Adolf Hitler viene nominato cancelliere. Non può ancora capire il nuovo incubo in cui lei e milioni di altri ebrei stanno per precipitare: l’incubo di una vita negata, della dignità fatta a pezzi e calpestata, l’orrore infinito della bestialità umana che giorno dopo giorno, ormai adolescente e costretta a nascondersi dai nazisti in un rifugio segreto. Nell’opera a fumetti inoltre c’è  il racconto dell’impegno del padre, unico sopravvissuto al lager, per la diffusione dell’opera dell’adorata figlia.

Anna scrive  il famoso diario, alternando episodi leggeri di vita quotidiana alle sue intime riflessioni sul presente e sul futuro incerto che ha davanti a sé. Eppure ogni pagina è intrisa di speranza di buoni sentimenti e di fiducia nel prossimo:ae1ab25582e81d0bd163de57ca964996_medium1

“Non penso a tutta la miseria, ma alla bellezza che rimane ancora.”

Un’anima pura, quella di Anna, come quella di innumerevoli altre Anne,  che verrà spazzata via troppo presto, da una  brutalità che rimarrà indelebile nei cuori di tutta l’Umanità.

Daniela

Foto da pinterest e immagine tratta dal film: la ladra di libri

Annunci

39 thoughts on “la biografia di Anne F. a fumetti

  1. Qualche anno fa visitammo la casa e ci illustrarono tutti i sotterfugi della casa e dell’azienda… se x certi versi mi ha affascinato e mi ha riportata bambina quando entravo nelle case abbandonate del mio paese x scoprire e giocarci…. dall’altra le mura sembravano quasi impregnate di anime in pena che cercavano di sfiorarti e trasmetterti quello che hanno vissuto. …. non so se ho reso l’idea…

    Liked by 3 people

  2. Splendido questo tuo post che ho letto con immenso piacere, mia cara, e che la storia di Anna sia divenuta un fumetto è motivo di grande gioia per me, il fumetto è sempre più vicino ai cuori dei più piccoli, meno impegnativo del libro da leggere, più immediato, con contenuti che la mente di un fanciullo recepisce ancor meglio di noi, grazie alle immagini che si pongono come mediatrici !

    Felice giornata a te, dolce amica mia, e che il sole della serenità ti sorrida sempre !

    XO Dany

    Liked by 2 people

  3. Penso sia una ottima scelta quella del fumetto che, contrariamente a quanto si pensa, non è sempre e solo un modo per divertire o intrattenere ma serve anche moltissimo per aiutare i più piccoli ad appassionarsi alla lettura in maniera semplice e chiara.
    Direi che in questo caso è davvero importante rivolgersi al pubblico giovane e giovanissimo, se c’è un seme di speranza che può germogliare per il futuro, è senz’altro grazie a loro…

    Liked by 1 persona

  4. Un tema tosto e importante per la giornata di domani… E non solo. Questa biografia l’adoro quando é uscita lho presa x la biblio. É fatta benissimo e le illustrazioni sono magnifiche . su youtube c’é anche il corto animato. Davvero incantevole. Brava daniela non potevi scegliere testo migliore. Una grafich novel x avvicinare. Giovani lettori, anche quelli che lo sono meno e che amano poco leggere!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...