TRAVEL

alla scoperta di Treviso

images.png

La giornata di Ognissanti io e  Chicco ci siamo concessi una delle nostre abituali  gite fuori porta e, approfittando del tempo tiepido e dell’assenza di nebbia, siamo andati alla scoperta di una cittadina d’arte del nostro Veneto. Avevamo lasciato Asolo e Valdobbiadene a tarda primavera con un promettente Arrivederci … Ed è  Treviso la città che abbiamo scelto di visitare proprio in quelle zone .

Treviso Vista dall’alto somiglia appena un po’ a Venezia, essendo una cittadina che vive sull’acqua , attraversata dai fiumi Sile e Botteniga  .  Senza dubbio,  è più raccolta della Serenissima e nei suoi canali mancheranno di certo le gondole

eppure è una piccola chicca che vale la pena di conoscere. È elegante, pittoresca, romantica e, grande vantaggio per i turisti,  a misura d’uomo.

Il” salotto buono” di Treviso, il centro politico e culturale prende vita in   Piazza dei Signori con il Palazzo dei Trecento (Ornato da merlature ghibelline), il Palazzo del Podestà e la Torre Civica. Attraversato il sottoportico tra la Prefettura e il palazzo dei Trecento si entra nel mondo delle acque del centro storico.

593968a5d50a12987c6d23be4e76910e

Riflettevo che nelle zone della marca trevigiana con i suoi borghi e le sue cittadine, l’”oziare” del dì di festa è sacrosanto. Qui davvero il tempo nel weekend sembra dilatarsi: l’atmosfera si fa sempre più rilassata e la calma prende posto  nei gesti della gente che non ha fretta di alzarsi dal tavolino e di finire il suo caffè.  Mi sono persa a rimirare giovani che indugiavano con un buon calice di vino in mano alla fine di un pranzo, sotto il porticato di un’osteria dai muri scrostati , di fronte alla caratteristica Pescheria:  la piccola isola dove si svolge il tradizionale mercato del pesce, un luogo prediletto dai  bimbi che qui si divertono a dar da mangiare alle oche che indisturbate passeggiano sull’acqua ..

E, per un secondo, mi è parso di scorgere Borghetto (di Valeggio sul Mincio nei pressi Della mia Verona) imbattendomi sui vecchi mulini ancora in funzione  che roteavano energicamente  sulle  acque. La parte della città più romantica l’ho apprezzata nei pressi di ponte San Francesco:  locali storici,  salici piangenti  che accarezzano l’acqua , ristorantini con vista sui canali che espongono i loro invitanti menu gourmet, casette graziosissime e curate nel dettaglio ,fanno di questa zona un luogo ideale dove passeggiare in tutta tranquillità, perdersi a guardarsi attorno, incuranti di tutto e di tutti.

Per gustare altri suggestivi scorci della Vecchia Treviso, occorre raggiungere il  canale dei Buranelli, esattamente un ramo del Botteniga,  un luogo quasi  incantato. Un tempo era usato anche come “lavador” ed era il punto d’incontro per le donne delle epoche passate che qui si recavano per lavare i panni.

 

innumerevoli le antiche botteghe ancora aperte , a valorizzazione del patrimonio storico e culturale,  osterie o taverne  tipiche dove assaggiare l inimitabile risotto al radicchio rosso e le minute sale da thè in stile provenzale, d’apertura recente, a testimonianza che Treviso, oltre a conservare la spirito delle tradizioni,  è anche una cittadina a passo con i tempi e con le mode del momento.

…Ma il mio carnet de voyage non termina qui… nel prossimo post troverete la mia personale recensione ad un posticino carinissimo che ho scoperto proprio a Treviso…So, stay tuned!

Daniela

Foto mie

Annunci

41 thoughts on “alla scoperta di Treviso

  1. Grazie del suggerimento. … anche noi il fine settimama quando riusciamo, ne approfittiamo x andare fuori…di Ognissanti siamo stati a Stresa sul lago Maggiore, che incanta …. Invece Verona che sento essere ” tua” è un vero salotto; elegante e sempre viva…
    Lo amata da subito! E poi ci viveva Silva ( la nostra Silva…. che è venuta a mancare giusto un anno fa) Food Blogger anche lei..
    Ci eravamo conosciute on line come cn te…. Una bellissima amicizia. E quando in una delle ns gite eravamo a Verona, ci siamo incontrate ed abbracciate… quindi Verona ” porta bene” e poiiii quanto si mangia bene Claudiaaa😋😋😋

    Liked by 1 persona

  2. Ho preso nota dei tuoi suggerimenti perchè ci andrò con le mie sorelle per visitare la mostra sugli Impressionisti.Andrò alla ricerca dei Palazzi al posto dei personaggi dei cartoni animati! Mooooolto meglio! al prossimo articolo! Grazie.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...