decor

peacock chair

 

c33c8e16bb46d265f3e6272d1cd2bbf0.jpg

Vimini e glamour,  due parole che non sono mai andate d’accordo fino a quando è nata la sedia a pavone; sì quella dove sedeva Morticia Addams per capirci!

8a91e46d58f33b07a63719b870b3481a.jpg

Una sorta di trono esotico protagonista per decenni, di affascinanti scenografie della vecchia Hollywood e l’industria del cinema del passato dai ruggenti anni venti

norma talmadge.jpg
norma talmadge

fino più in là all’epoca della la divina Audrey Hepburn o Katherine Hepburn, Marylin, Liz Taylor

o nella moda hippie chic anni 70 con BB, perfino il brillante scrittore Truman Capote è stato immortalato seduto con gambe accavallate sulla sedia a pavone!

fino ai nostri giorni che hanno visto posare sulla peacock chair madame Caroline de Maigret o Sienna Miller.

Regale ed elegante, è la rivisitazione della Windsor settecentesca. Di umili origini, è entrata alla corte d’Inghilterra per voler di Enrico III. Ma è diventata una star in America. La leggenda vuole che Thomas Jefferson abbia firmato la Dichiarazione di Indipendenza seduto proprio su una Windsor. Le origini della peacock chair però secondo gli studiosi sembrano provenire dalle Filippine con le tipiche sedie a clessidra in rattan.

Designer vanitosi e indipendenti ne hanno creato la loro versione personale :

sta bene su svariate ambientazioni e stili dal mood più logico che è quello del boho-chic colorato ed etnico

ma si sposa bene anche con lo scandi ,minimal e luminoso,

perfetta da collocare  in un arredamento in stile coloniale .

Diventa  quasi un clichè della dolce vita , sedersi  su una Peacock chair, in un antico giardino o in una veranda lussureggiante, a sfogliare una rivista o ad abbandonarsi in pose da grande diva  e per me fa subito estate!

ba26bdabe126238c12611c562bcf9262.jpg

al prossimo post

Daniela

foto pinterest

Annunci

24 thoughts on “peacock chair

  1. Cara Daniela, come sempre mi fai scoprire cose che non conoscevo… In questo caso (beata ignoranza) non avevo idea che queste sedie avessero un nome… Un po’ come i tavoli tulipano! 😉
    È davvero interessante la storia che ci hai riportato!!
    Ma dove le trovi tutte queste idee per i post? 🙂 🙂 🙂

    Liked by 2 people

    1. carissima sei gentilissima spero di meritarmi questi complimenti:) ..bè mi capita che se vedo una foto su una rivista, o un immagine alla tele o ancora un ricordo e un idea che mi frulla in testa parto in quinta mi documento e ci metto del mio..ecco tutto:)
      ti auguro una buona serata:))))

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...