good vision

the secret garden

cae44fc922c837158fd2a2b4d51f3332

se lo guardi nel modo giusto, puoi vedere che tutto il mondo è un giardino.

Non guardo mai la tele dopo cena, se resto a casa preferisco passare le mie serate (dopo l’immancabile passeggiata) al pc se Chicco è impegnato o con lui sul divano a leggere e sorseggiare the, eppure una sera stranamente la tele era accesa e fortuna vuole che stessero trasmettendo un film a me caro fin  dei tempi dell’ infanzia: il giardino segreto (la versione del 1993, con la regia di Holland ).

151ab02f77d7800ba01fdf2a03740a1d.jpg

L’ ho Visto molte volte e tutte le volte è da me sempre apprezzato. E’ tratto naturalmente dal romanzo di Frances H. Burnett, l’autrice inglese di fine ottecento, scrittrice anche del celeberrimo Piccolo Lord e la piccola Principessa (sarah), altri “mostri sacri” del mio vissuto fanciullesco accanto ad Alcott con le sue Piccole Donne e all’immortale Piccolo Principe (chi ha letto il mio libro: RITROVARSI TRA SPIGHE E CONCHIGLIE ormai l’ha capito!!!)di Saint Exuperie…

Il giardino segreto mi rimanda ai tempi della maestra Maria Grazia , alle elementari, quando ci aveva chiesto di scegliere un romanzo da leggere. E io, attirata dalla copertina azzurra a righe bianche e dal titolo dolce e misterioso, avevo chiesto a zia Giovanna (sì , quella della limonata !) se poteva prestarmi il giardino segreto (appartenuto a mia cugina Lucia quando aveva la mia età)… E’ stato il primo romanzo che ho letto, il primo che mi ha ufficialmente accompagnata nel meraviglioso mondo dei libri e che ancora oggi mi tiene per mano, in un dolcissimo  silenzio che mi tiene compagnia.

5ae9fb60d9a5a69067eb1cd3c4442ddf.jpg

Ma torniamo al film…In breve la trama : La piccola Maria Lennox, una bambina dispettosa, viene cresciuta dalla sua bambinaia perché i genitori sono assenti e superficiali. Quando resta orfana di entrambi si trasferirà dallo zio, il nobile Lord Craven, scontroso e introverso, che vive in un castello desolato a Misselthwaite.

 

Da subito farà amicizia con Dickon suo coetaneo , un ragazzino sveglio e “ruspante” che le farà apprezzare la vita di campagna e le insegnerà a coltivare ogni tipo di fiore e pianta.

images (5)

E qui subentra l’incantevole scoperta di un giardino segreto:  lo zio lo  ha fatto chiudere perché vi morì la moglie, cadendo dall’altalena.

download (5).jpg
zio di maria

Causa della sua depressione e sfiducia nel prossimo, tanto da scappare ogni volta lontano dal palazzo e lontano perfino dal figlio . Maria, però, ritrova la chiave del giardino scoprendo un luogo meraviglioso e ne fa il suo rifugio segreto.

 

Nel frattempo, scopre e conosce suo cugino, Colin, rinchiuso in una stanza del castello perché malaticcio. Da subito Maria lo aiuterà a capire la bellezza del mondo e a guarire dai suoi mali più psicologici che fisici.

images (2) images (6)  download (2)download (1).jpg

E i tre bimbi: Maria, Colin e Dickon diventeranno grandi amici , complice il giardino segreto, splendido nelle sue fioriture estive e gli animaletti che lo popolano.

 

E’ una storia che parla  di amicizia e sullo sfondo uno scenario romanticamente british a partire dal “sinistro” castello immerso nella spettacolare e indomabile brughiera inglese

fino all’incantevole giardino che da abbandonato e incolto rinasce in tutto il suo splendore di un tempo grazie alle cure degli animi buoni e genuini dei bambini.

images (3).jpg

Esso stesso è il protagonista del romanzo,  chiave di volta poiché capace di fugare le sofferenze del corpo e della mente delle persone.

images (4).jpg
governante

Competente e direi esattamente “nel pezzo”  tutto il cast a partire da Maria, alias Kate MABERLY, fino alla bravissima Maggie Smith (più recentemente la capostipite della famiglia in Downtown Abbey) nei panni di una governante autoritaria e arcigna .

download

Una pellicola , se posso permettermi ,  perfetta per tutta la famiglia: da guardare assieme ai bambini di oggi, proponendo un film che non necessita di effetti speciali, esso stesso è già speciale di suo, senza maschere o ritocchi inutili, che si discosta totalmente dai cartoons o “roba” in 3D , a mio avviso, freddi e “artificiosi” che imperversano  oramai  in ogni dove.

In linea con il mio modo di pensare, di amare, di aspirare e in sostanza, di vivere, premio ancora una volta la bellezza delle cose più semplici .

A chi se l’è perso, auguro una  buona visione…f1dbe4dc74c77d69362515c6b1eae17c.jpg

Daniela

Annunci

33 thoughts on “the secret garden

  1. Lo ricordo questo film, l’ho trovato godibilissimo, ben fatto e abbastanza attinente alle atmosfere ed alle suggestioni evocate dal libro.
    Sarò di parte ma trovo stupendi tutti i prodotti in cui la protagonista è lei: la brughiera! 😛
    Ciao e buona giornata!
    Daniela

    Liked by 1 persona

  2. Ho visto questo film un sacco di volte ma non ne ho mai letto il libro, al contrario ho invece letto la piccola principessa. Se ami la Alcott ti consiglierei una ragazza fuori moda, è meno conosciuto di piccole donne ma altrettanto bello!

    Liked by 1 persona

  3. Riesci sempre ad emozionarmi con i tuoi post che si abbinano perfettamente ai miei gusti!!! Ci sono film tratti dai grandi classici per ragazzi che lasciano il segno nel cuore, proprio come questo. Davvero bellissimo. Io invece un film che vorrei tanto rivedere é pomi d’ottone e manici di scopa. Grazie mille x questo bellissimo post!

    Liked by 1 persona

  4. Cara Daniela, quante cose abbiamo in comune. Lessi questo libro da ragazzina e me ne innamorai (e il film l’ho visto innumerevoli volte), uno del miei film preferiti è “Il piccolo Lord” e amo vederlo a Natale (solo che ultimamente non lo danno più, purtroppo) e ho letto anche “Sara Grieve reginella prigioniera” (ovviamente ho visto il film) e poi… sono una fan sfegatata della cara zia Jane Austen… ho letto più di una volta !Orgoglio e Pregiudizio” e amo Mr Darcy… ho letto anche gli altri suoi libri (ed anche qui ovviamente con film annessi).
    Lo stesso per Piccole Donne! Sono un’inguaribile romantica.
    Lo sai quale è il mio grosso dispiacere invece? Che la mia bimba, Lavinia, di 10 anni, almeno per ora, non ha i miei gusti e non è una sognatrice come me… saranno i ragazzini di oggi, che sognano poco, ed è un vero peccato!
    Bacioni e un abbraccio, Federica

    Liked by 1 persona

    1. cara fede nomini tutti titoli che amo alla follia….di jane austen che dire? se in città da me ci fosse un circolo alla jane austen come accada in inghilterra sarei lieta di parteciparvi…
      mi spiace per lavinia che non ha la tua inclinazione..però mai dire mai…so di tanti piccoli che con l adolescenza cambiano gusti, manifestano interesse per arte e letteratura che prima magari odiavano.,.chissà:)
      è sempre bello leggerti…
      buon lunedi:)

      Mi piace

  5. Questo film mi fa venire in mente la mia insegnante di inglese che ce lo fece vedere in lingua originale ma allora non ci capimmo molto! 🙂 Sono d’accordissimo con te questo è proprio un film per tutti, il suo messaggio anche simbolico è straordinario altro che cartoon 3D!. Brava Daniela!.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...