ARTS & BOOKS · TRAVEL

la baia delle favole

                                                                           solo alcuni tra i racconti fiabeschi di Andersen

“Sestri Levante: un borgo da favola Che fiabesca serata trascorsi a Sestri Levante!
La locanda era vicinissima al mare e una forte risacca la lambiva;
nel cielo le nuvole erano di fuoco e sui monti si alternavano i colori più vivi.
Gli alberi stessi erano come gigantesche canestre di frutta, colme di grappoli ricchissimi portati dalle viti”
H. C. Andersen – 1883

Prendi un borgo di meravigliosa bellezza e uno tra i più celebri narratori di fiabe per bambini ed entri subito nel mondo del favoloso ANDERSEN FESTIVAL,

default.jpg

ossia  il più importante Festival italiano dedicato alle favole e al teatro per spazi non convenzionali.

L’isola, la Baia delle Favole, la Baia del Silenzio, battezzata così proprio da Hans Christian Andersen.E’ qui che Sestri Levante diventa il regno della fiaba e della fantasia, con il Premio Andersen ed il Festival di spettacolo che coinvolge artisti provenienti da tutto il mondo..

miglior libro 2015 0 sei aNNI.jpg
miglior libro 2015 da o/6 anni all andersen festival

Due i filoni principali del Festival: la narrazione, che prende vita nei luoghi più suggestivi della città, come la Baia del Silenzio, e il teatro urbano e di strada, che ha come palcoscenico lo spazio pubblico, quotidianamente vissuto dai cittadini. Dall’incrocio di queste due forme di spettacolo, nasce una proposta culturale in grado di appassionare un pubblico di grandi e piccini.

premio andersen 2014.jpg
premio andersen 2014

Ogni anno in occasione dell’Andersen Festival, in tutte le scuole elementari e dell’infanzia di Sestri Levante si svolgono laboratori creativi, studiati per stimolare l’espressività dei bambini, che inaugurano il festival con una grande e coloratissima parata. Poiché essere bambini è assenza di pregiudizio, è curiosità, il voler sperimentare, è capacità di guardare sempre la realtà con occhi nuovi, in chiave fantastica Andersen festival esalta queste caratteristiche nei bambini e le risveglia negli adulti, per ottenere da loro la stessa attenzione e passione.

s.mulazzani miglior illustratore 2015.jpg
simona mulazzani miglor illustratrice 2015

La città diviene il centro dove si sperimentano idee insolite ed esperienze sorprendenti, e il risultato è una programmazione varia, in cui la miscela dei differenti generi si arricchisce di giorno in giorno anche grazie allo spazio urbano appositamente reinventato per l’occasione, tra spettacoli di teatro di strada e teatro urbano, teatro di sala, teatro di burattini, di musica, di danza, di installazioni, di cinema di animazione  e di narrazione.

Il 2016 è il diciottesimo anno del festival e il tema di quest’anno  è la RICERCA DELLA FELICITA’, Un tema che ha a che fare con l’arte, con la politica, con il cibo, i rapporti umani, e con così tante altre cose .

download (1).jpg

Lo scopo è quello di generare una serie di inaspettate occasioni di stupore che, negli anni, formano ormai una lunghissima catena di piccole felicità.

Testimonial del premio Andersen 2016 sarà l’attore e comico Neri Marcorè,

download (14).jpg

madrina delle serate sarà Ambra Angiolini.

Chipolatas-426x280.png

mentre tra gli artisti che si esibiranno nelle giornate del festival che vanno dall 9 al 12 giugno ci saranno:  I Chipolatas, custodi di una tradizione in continua evoluzione, fondendo il vecchio e il nuovo,  questi tre attori, musicisti e clown si combinano armoniosamente in una performance celebrativa. E’ qui che il circo e il teatro si incontrano con la musica suonata dal vivo.

Kif-Kif-426x280.png

Animeranno la festa anche LES SOEURS KIF KIF , gemelle che giocano su questa caratteristica per far spettacoli incentrati sui vecchi cartoons e gags anni 20.

non mancheranno anche gli incontri con membri del panorama culturale e del giornalismo tra cui  il  direttore del Museo del Bardo Moncef Ben Moussa e Gad Lerner, giornalista italiano nato a Beirut.

Insomma un occasione da non perdere se vi trovate da quelle parti..dedicata ai piccini e ai grandi che hanno dimenticato la loro anima “fanciullina”…

Al prossimo post

Daniela

 

Annunci

15 thoughts on “la baia delle favole

  1. Bellissima iniziativa davvero per tutti piccolie grandi per riscoprire il nostro fanciullo interiore è l’occasione giusta! Ottimo spunto il tema di quest’ano…la felicità che come si sa è nelle piccole cose, tipo una tazza di tè 😉 . Buon fine settimana Daniela e grazie per questi post curiosi e accativanti.

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Daniela, amo Sestri Levante, ci ho passato le vacanze molte volte… ed in spiaggia sempre alla Baia del Silenzio! Un posto magico, come tutta Sestri.
    E poi, cerchiamo di essere sempre felici, ne vale la pena!
    Bacioni, Federica

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...