TRAVEL

chelsea flowery

images (10).jpg

Dopo Parigi che rimane per me la città più desiderabile del mondo, senz’altro c’è Londra con tutti i suoi stereotipi a me così cari…Oggi  in particolare vi parlo di Chelsea,quel quartiere molto raffinato che negli anni ’70 era considerato il fulcro della moda mondiale.

Non a caso Mary Quant nel suo negozio di Kings Road, inventò la minigonna, causando uno scandalo di proporzioni mondiali.

images (6)
mary quant

Tuttora Kings Road è una via di riferimento della moda mondiale e lì si possono trovare boutique d’alta moda accanto a tipici negozietti britannici dall’inconfondibile stile british.

images (7).jpg
harrods

Molto vicino a Chelsea, a South Kensington, si trovano i grandi magazzini Harrod’s, fondati nel 1849 da Charles Henry Harrod e considerati magazzini di lusso.

476_1410510128_4767.jpg
kate moss

Molti sono stati i personaggi illustri che vivono o hanno vissuto in questo quartiere, come Oscar Wilde,  e più recentemente, anche  la top model Kate Moss e Madonna.

download.jpg

Ho scelto questo quartiere poiché  è esattamente in linea con il mood del mese  : qui ogni anno  a maggio infatti viene ospitato Il Chelsea Flower Show,

images (8).jpg
royal hospital

nel parco del  Royal Hospital Chelsea (un ospedale costruito alla fine del 1600 per curare i soldati reduci dalle sanguinose battaglie dell’epoca ma che col tempo è divenuto una casa di riposo per anziani soldati inglesi dell’epoca moderna), l’ appuntamento più prestigioso del giardinaggio mondiale.  (quest anno in programma dal 24 al 28 maggio 2016.)

images (2)

5-b-1 (1)

Si tratta di un evento non solo dal punto di vista botanico, ma anche mondano e culturale (vi partecipano ogni anno i membri più importanti dell’aristocrazia inglese, attori, cantanti, noti professionisti e banchieri), in primis i membri della famiglia reale inglese. Tutti per assistere al meglio del giardinaggio mondiale, dal tradizionale al contemporaneo, passando per l’etnico e il sostenibile, con l’attenta regia della Royal Horticultural Society.

download (1).jpg

Nel 1913 era stata la Regina Mery ad inaugurare la prima edizione del Chelsea Flower Show ed ammirare le installazioni di piante e fiori;

regina mary.jpg
regina mary

ogni anno la Regina Elisabetta II, continua questa tradizione con una visita, il giorno prima dell’apertura al pubblico.

L’enorme show è suddiviso in varie sezioni, con differenti caratteristiche che ogni anno propongono nuove spettacolari installazioni e progetti tradizionali, simbolici, permeati da elementi classici o ultramoderni:

download (4)

sono il più alto esempio del landscape design contemporaneo.

3414bf6ca8fef50ed8906c7cfe9c1f11.jpg

Una giuria di esperti ogni anno premia ciascuna delle categorie botaniche . Sono presenti gli ‘Artisan Gardens’ che, come si può facilmente intuire dal nome, sono quelli in cui prevale la componente artigianale e manuale,

download (3).jpg

167757bda95a1c5f0d6a776bcdccdde3.jpg

i ‘Fresh Gardens’, di dimensioni minori che si caratterizzano per il loro aspetto innovativo e moderno, spesso progettati da studenti universitari o ricercatori scientifici.

3f38e179c10ef61c7fcc1c8c5c601f5b.jpg

E al centro di tutto è il Great Pavilion (con una pianta di circa tre ettari), dove irriducibili produttori di piante si misurano presentando nuovi incroci e meravigliose installazioni floreali con piante e fiori rarissimi.

images (4)

images (9).jpg

Altre categorie sono: Flora (Giardini ed esibizioni floreali); Hogg: esibizioni arboree; Knightian:esibizioni di vegetali ed erbe; Lindleyesibizioni di specifico interesse educativo o scientifico;Grenfell: esibizioni di quadri, fotografie, composizioni floreali,

images (1).jpg

RHS Chelsea Flower Show 2009. Ladies in floral hats.

 

ovviamente non mancano gli spettacoli musicali e di intrattenimento per i visitatori.

images (3).jpg

Insomma se pensate di progettare un viaggio a Londra approfittate anche di questo evento nel cuore di Chelsea

Al prossimo post

Daniela

Annunci

18 thoughts on “chelsea flowery

  1. Bellissima pur essendoci stata non sapevo di questo appuntamento di maggio ma d’altronde all’epoca ero troppo giovane per apprezzare il giardinaggio! 🙂 Gli Inglesi comunque sono fantastici nel riuscire a dare al giardino e ai fiori un allure così glamour! ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...