beauty & outfit

vestirsi per un vernissage

0f6b97f47a9b8260dae58e29957d7c6c.jpg

happy sunday a voi :))))vi intrattengo con un post moltoooo leggero oggi, vediamo se vi può piacere:)

*******************

Il termine vernissage deriva dal francese e propriamente significa “verniciatura”, ma nel linguaggio corrente viene utilizzato per indicare l’inaugurazione di una mostra d’arte. Un evento solitamente riservato ad amici, addetti ai lavori e clienti, allo scopo di presentare gli artisti che espongono le loro opere. Vi si può accedere solo su invito. Il termine nasce dall’abitudine degli artisti ottocenteschi di ritoccare i quadri il giorno prima della loro esposizione, in modo tale da intensificarne i colori. Quest’ultimo passaggio veniva effettuato in presenza degli amici più stretti ed era un modo che non solo permetteva di finire le opere.

82a206ce09cf5ddf07e5da6db5363262.jpg

Ai giorni nostri si è conservato il carattere privato dell’evento. Ora immagino che starete ridendo pensando che queste cose accadono solo ai vip o agli addetti ai lavori.

ecco alcuni esempi di icone della moda ed i loro look da cocktail:

Concordo con voi ovviamente eppure scommetto che se nella vita non a poche capiterà di essere invitate ad un vernissage o a eventi così tanto mondani però  all’inaugurazione di una villa , di un locale (un po’ chic!) o ad una cerimonia o commemorazione in municipio o presso le scuole (si pensi alle cerimonie di laurea per esempio)   invece sì! Essendo un avvenimento di una certa eleganza, sarebbe meglio presentarsi con un adeguato look. Niente di esageratamente ricercato all’ insegna della sobrietà e di un certo gusto !si ricordi che non si tratta di una cerimonia ma nemmeno di cena in pizzeria.ecco alcune fashion dritte:

Banditi gli abiti in lungo, vengono preferiti gli abiti corti o i pantaloni eleganti tipo panta palazzo o gaucho abbinati a camicie dal taglio classico. I tacchi invece sono di rigore assoluto! Se l’evento è serale, è preferibile che l’abbigliamento scelto sia nei toni scuri. Nero, grigio e blu e fantasie optical , fiorite o color block sono le scelte più gettonate. Tuttavia se l’evento è poco formale o si svolge in un ambiente aperto come un giardino  vanno bene anche colori chiari e capi di carattere più casual chic.I gioielli giocano un ruolo essenziale nel look: servono a evitare di “appesantire” eccessivamente un abbigliamento troppo serioso..quindi via libera a maxi collane o orecchini chandelier,  anche di bigiotteria che diano un impronta decisa all’outfit .Niente accumulo di gioielli, sceglietene uno ma che si faccia notare. Le borse sono preferibili piccole, non necessariamente pochette , va benissimo anche una tracollina o un bauletto. L’importante è bandire comunque shopping bag o borse di paglia (anche nel caso in cui l’evento si tenga all’interno di un giardino o di un parco).
 Ricordate, infine, che la regola principale è sentirsi a proprio agio, a prescindere dal look, optate per la semplicità di un look basico (pantaloni e camicia)  piuttosto che indossare con disagio evidente un abito da cocktail.

Ecco alcune proposte scelte per voi:

l’eleganza contemporanea di Luisa Spagnoli offre total look davvero sofisticati, predilezione assoluta per le tinte pastello:

Poi mi sono divertita a preparare due proposte  per niente expensive approfittando anche dei prezzi outlet di Ruche on line o di Diffusione Tessile rispettando le nuances vincenti di questa primavera ovvero il blu serenity e il rosa quarzo:

41821-glamorous
abitino in raso ruche da abbinare a:

***************************

pantaloni ampi benetton abbinati a camicia manica sbuffo di and per chi osa c’è pure la cloche in rafia dello stesso colore dei pantaloni

al prossimo post e ancora buona domenica a tutti!

Daniela

Annunci

32 thoughts on “vestirsi per un vernissage

  1. Post delizioso che mi tocca da vicino. Poprio ieri parlavamo con mio marito di abbigliamento e dicevo che ero arrivata ad un punto in cui non mi interessa cosa va e cosa non va… credo che l’eleganza sia sentirsi a proprio agio, soprattutto stare in scarpe comode, perchè se ti metti i tacchi e cammini come una che ha scolato un fiasco di vino addio outfit! Lui mi ha risposto che potevo vestirmi come mi pareva perchè ero un’artista…ma questo allora vuol dire che chi non è artista deve seguire le regole invece?
    A parte gli scherzi, i consigli che hai proposto sono carinissimi.

    Liked by 1 persona

    1. grazie monica, mi piace un sacco il tuo umorismo….!!!! concordo che ognuno deve trovare il suo stile per stare a proprio agio. la moda è bellissima ma secondo me va seguita personalizzata e interpretata ciascuno a modo suo..
      ti auguro un buon lunedi

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...