ARTS & BOOKS

Parigi è sempre una buona idea

paris.jpg

Bentornati,

volevo con voi condividere l’ultimo libro che ho letto. Chi un po’ mi conosce sa già che adoro Parigi smisuratamente e incondizionatamente…. C’è uno scrittore (per metà francese e metà tedesco) che ha pubblicato diversi romanzi romantici sempre ambientati in questa meravigliosa città.

Lui è Nicolas Barreau. Classe 1980, ha studiato lingue e letterature romanze alla Sorbonne, lavorato poi in una libreria sulla rive Guache. Ha scritto sei romanzi pubblicati da un piccolo editore tedesco, ottenendo un massiccio successo grazie soprattutto al passaparola dei lettori. Il primo libro è stato : GLI INGREDIENTI SEGRETI DELL’AMORE (2011 PER Feltrinelli) un vero caso editoriale tradotto in 34 paesi. Anche gli altri hanno avuto un grande successo . Di lui sappiamo che è un ragazzo introverso che non ama comparire in pubblico. L’ultima sua fatica è appunto il libro di cui vi voglio parlare oggi :PARIGI è SEMPRE UNA BUONA IDEA..

IMG-20160104-WA0004.jpg
ecco il mio libro sulla sedia bistrot nel mio salottino

Già il titolo mi piaceva poiché è la frase pronunciata dalla mia attrice preferita, A. Hepburn, nel film SABRINA

La trama: in rue de Dragon nei pressi di saint Germain esiste una piccola cartoleria (LUNA LUNA) la cui proprietaria di nome Rosalie, è  una giovane e bella  illustratrice di libri e di bigliettini  augurali composti su carta artigianale con frasi scritte a mano e accompagnate da un acquerello. (- “ dietro le nuvole splende sempre il sole” recitava ad esempio un biglietto e sotto si vedeva una ragazza con un ombrello rosso sotto un cielo grigio mentre in alto un gruppo di angioletti giocava a palla con il sole…-) Rosalie è romantica, una creatura naive, amante del buon cibo, del suo cagnolino William Morris , sogna che i suoi desideri vengano esauditi . Un giorno l’incontro con il vecchio scrittore di favole  per ragazzi: Max Marchais,  le cambierà la vita. I due diventeranno subito amici e lei Illustrerà il suo libro “La tigre azzurra” con enorme successo del pubblico. La storia si infittisce con la comparsa di un giovane avvocato americano (che diventerà insegnante alla Sorbona, grande estimatore di Shakespeare) che rivendicherà la favola come di sua proprietà. E tra equivoci e coincidenze il tutto si risolverà con una toccante rivelazione e l’happy end sperato.

E’ una tenera storia d’amore ambientata a Parigi, magari dalla trama un po’ prevedibile (unica pecca forse)  ma dai toni dolci e soffusi a tratti malinconici che solo Barreau sa usare sapientemente in un distillato di  romantica delicatezza. E’ ben scritto, denso di riferimenti sui punti più tipici della città, tanto che riesce sempre a far venir voglia di tornarci a Parigi. (“..il ponte era chiaramente il PONT DES ARTS, il ponte pedonale che attraversa la Senna offrendo una splendida vista della tour Eiffel  e del ‘ Ile de la Cité affollatissimo nelle sere d’estate…”)

art.jpg
pont des arts ..immagine del web

 E a colpirmi è stato trovare all’interno del romanzo una fiaba per bambini (LA TIGRE AZZURRA)  descritta in modo magistrale , dal significato profondo anche e soprattutto per noi adulti, che ci fa riflettere su quello in cui crediamo  e alla fine riesce anche commuovere… .

Eccone una citazione: “ – ogni tanto è bene guardare le cose nel loro insieme.  – Disse la tigre azzurra .- e per farlo bisogna guardarle dall’alto oppure da lontano.-“

Voto: 9!

Aspetto di sapere che libri state leggendo voi !

Al prossimo post

Daniela

 

 

Annunci

7 thoughts on “Parigi è sempre una buona idea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...