good vision

il mio nome è Bond

buona domenica a tutti….

e qui la nebbia non ci lascia :-(((((( avete voglia di tenere occupato il divanone per tutto il giorno???? Ordinatevi un bel blochbuster….ecco uno spunto 🙂

Circa un mese fa sono stata  a vedere Spectre, l’ultima avventura di Graig nelle vesti (e che vesti!) dell’agente segreto più famoso del mondo.

Premetto che non sono mai stata una fanatica della serie poiché non è il genere di film che mi appassiona ma andando a vedere Spectre ne ho subito il fascino. Letteralmente!L’ho trovato geniale, coinvolgente , efficace insomma promosso a pieni voti! Mi è perfino venuta la curiosità di vedere anche gli altri tre precedenti (Casinò Royale, Quantum of Solace, Skyfall).

Non avevo mai seguito dall’inizio alla fine un film di 007 se non a spezzoni trovandolo noioso e ripetitivo e soprattutto esagerato!

Detto ciò, Bond va visto con la consapevolezza che si tratta di un film di Bond punto : dove il supereroe vince sempre  contro tutto e tutti. E’ evidente che nella vita reale non succede mai nulla di simile alla trama del film e un uomo come lui è umanamente impossibile che esista. James Bond è Lo stereotipo del trionfo virile, del sex appeal innegabile che seduce ogni donna lui incontri, l’uomo che impugna pistole dopo aver aggiustato i gemelli,  Un corpo, il suo, che sa rispondere efficacemente ed elegantemente ad ogni sorta di contingenza . alcune scene del film :

 

Per usare le parole di Anna :” Bond è un fumetto!” e in quanto tale non è ammesso stupirsi o polemizzare alla vista delle rocambolesche a tratti quasi comiche scene d’azione dove davanti ad un crollo di un edificio, lui si salva rimanendo indenne, perfetto di tutto punto  nel suo smoking e camicia bianca inamidata!

Tra tutti gli agenti doppio zero il mio preferito è lui: Daniel Craig , occhi di ghiaccio, sguardo serio, capelli maledettamente impeccabili , fisico statuario e charme da vendere. (non a caso ha una moglie bellissima: R.Weitz)

coppia

Da apprezzare sono sempre gli scenari in cui si svolge l’azione. In Spectre si apre con la veduta magistrale di Città del Messico ,

citta.jpg

durante la festa dei morti, (al chè ho detto: “e già promette bene!”) , le musiche di Thomas Newman (già autore della colonna sonora di Skyfall)  concitate e ritmicamente perfette, introducono lo spettatore allo svolgersi dell’azione che da lì a poco sta per svolgersi. Bond è lì a braccetto con una donna bellissima (ma va?) dietro la maschera di un teschio.

In missione per conto di M, la defunta M che gli ha lasciato un video e un incarico spinoso da risolvere, sventa un attentato e uccide Marco Sciarra (terrorista legato a Spectre misteriosa organizzazione criminale), in una lotta a colpi duri all’interno di un velivolo che sorvola e perde quota sotto la città in festa. Il suo colpo di testa gli aliena Gareth Mallory, il nuovo M (interpretato da R. Fiennes…come è invecchiato il giovane nazista violento di Shindler List )alle prese con pressioni politiche e Max Denbigh, membro del governo britannico che non vede l’ora di mandare in pensione i vecchi agenti dell’MI6 e di controllare con tanti occhi le agenzie del mondo. Congedato a tempo (in)determinato, Bond prosegue la sua indagine contro il parere di Mallory e con l’aiuto dei fedeli Q e Moneypenny. Tra un funerale e un inseguimento, una vedova Donna Lucia,alias M.Bellucci

monica

(che reciterà solo qualche minuto il ruolo della donna che accetta la protezione del galante James) una gita in montagna, l’agente 007 stana Mr. White, una vecchia conoscenza con crisi di coscienza e una figlia da salvare.

montagns.jpg

Bond si fa carico di entrambe e protegge Madeleine Swann (L. Seydoux)  dagli scagnozzi di SPECTRE, amministrata dal sadico Franz Oberhauser (alias Christoph Waltz). È lui l’uomo dietro a tutto, è lui il megalomane da eliminare. Madeline la chiave per risalire. Per risalire alla sua nemesi, per risalire il suo tempo perduto. Si intuisce la fine della saga Bond-Craig poiché il cerchio si chiude tra i continui riferimenti con i precedenti tre  episodi  e l’happy end con una giovane dal fisico prestante  e affascinante, Lea Seydoux . la scena del treno mentre brindano a me ha ricordato tanto il film do Hitchcock con Cary Grant e E.M. Saint: INTRIGO INTERNAZIONALE…

lea

cary da: INTRIGO INTERNAZIONALE

Finalmente per la prima volta in un film della saga un assaggio della città eterna,  che  fra i vicoli di Piazza Navona, davanti alle immagini che sfrecciano a 160 chilometri orari, ci si chiede come sia stato possibile per gli stuntmen uscirne indenni e senza causare danni ingenti ai beni architettonici romani.

 

Di certo quello sugli argini del Tevere è uno dei più tachicardici inseguimenti in auto mai visti,  rimanendo incollati allo schermo in attesa di sapere come va a finire (I maschietti di certo tutti in adorazione delle vetture upper class in azione. D’altronde Bond è anche quello che guida l’ASTON MARTIN!).

aston.jpg

Per effettuare le riprese interi quartieri hanno dovuto essere chiusi al traffico, per lo più in orari notturni. Per la grande riunione dell’organizzazione Spectre, che sembra svolgersi sul Gianicolo, è stata invece utilizzata la ricostruzione di un edificio ispirato alla Reggia di Caserta, negli storici Pinewood Studios britannici.

riunione.jpg

E rimanendo in tema di location memorabili, non mancano gli spaccati su Londra, vista di notte con le luci a renderla viva e operosa mentre si respira una boccata d’estivo esotismo nella Tangeri arsa da un sole allo zenith.

Una standing ovation per il contributo  di Sam Smith che con la sua “Writing on the wall”,  ha dato quel quid in più a rendere ancora più perfetto un film già vincente di suo. Il giorno dopo aver visto il film sono corsa su you tube a sentirla e risentirla.

ecco il link:


 

al prossimo post

Daniela

Annunci

One thought on “il mio nome è Bond

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...