good vision

IL SAPORE DEL SUCCESSO

figo

Ciao care/i,

sabato scorso sono stata al cine per vedere l’ultimo film di Bradley Cooper, “il sapore del successo” di John Wells (quello di i segreti di Osage Country). Scelto così per caso sulla fiducia perché lui è bravo e indiscutibilmente sexy e bellissimo (non a caso è fidanzato con la bella Irina , sì quella resa nota come testimonial Intimissimi) !!!! E che volete che vi dica?! M’è piaciuto! (anche a Chicco stranamente!). B.Cooper mi piace al cine perché  ha sempre quella personalità irascibile e pazza, ma infondo è buono, come un bambino dispettoso e capriccioso ma dall’animo dolcissimo! E nel ruolo di chef l’ho trovato più bello di A.Eckhart in “Amori e dissapori” e più affascinante dei cuochi di casa nostra (Cracco &

amori e dissapori
AMORI E DISSAPORI

CO) Tutto ciò che  è cucina e  cibo, si sa fa moda. Siamo bombardati letteralmente da programmi più o meno fatti bene sul cibo, dalle reti rai e mediaset ai canali digitali… Dai reality alle sfide, ai documentari tutto sul cibo!!!. Ormai diciamocelo non se ne può più. Ci vuole la misura in tutte le cose e poi le copiature?! ricalcare gli stessi format mettendo in scena gli stessi comportamenti gli stessi discorsi, con chef o critici concorrenziali cercando di rubare una fetta di audience all’altra rete …bè è penoso! Ma per il cinema è diverso, con calma facendo una scrematura, (restando in linguaggio culinario) secondo me alcuni films possono fare la differenza evitando i soliti clichè ovvi e noiosi. E’ il caso di questo film. Merito del cast stellare, tra cui una bravissima Sienna Miller che finalmente ha un ruolo diverso dalla bellona un po’ vuota per vestire i panni di una donna con i cosidetti attributi, nel lavoro, nel rapporto con la figlia e nell’ amore.Tanto di cappello  a Emma Thompson che per me rimane un’artista indiscutibilmente. Qui interpreta una psicanalista affermata e schietta.Omar Sy (quello di quasi amici!) che stavolta fa il cattivo, c’è anche U.Thurman più o meno un cameo, l’antagonista sempre bravissimo che io ho amato in Brothers and Sisters  (M. Rhys ), per chi avesse nostalgia del made in italy c’è pure Scamarcio (ditemi se non ci si fa gli occhi !!!) e molti ancora (tra cui anche quel J. Dornan delle 50 sfumature di grigio ).

La trama è abbastanza scontata ma si impreziosisce con un azzeccato  colpo di scena nel secondo tempo che da un valore aggiunto al film. Ritrae con verismo spietato quello che è il clima delle cucine stellate, tutta la nevrosi degli chef che se un piatto non è perfetto lo si lancia per aria(cosa peraltro che condanno fortemente visti i tempi e la fame nel mondo), la ricerca logorante dell’assoluta perfezione del cibo, la pulizia e la disciplina che vige nell ‘alta ristorazione sia dentro la cucina che fuori in sala.Un po’ di trama:  Adam Jones è uno chef stellato a Parigi che ha distrutto la sua carriera indugiando nelle droghe, nel sesso e nel caratteraccio. Dopo aver espiato le sue colpe strofinando un milione di ostriche sotto i rubinetti della Louisiana, torna a Londra, determinato a rimettersi al timone di una cucina d’eccellenza e a guadagnare la tanto ambita terza stella Michelin, rimette insieme il suo team di vecchi collaboratori in cucina (dall’obbediente risposta  gridata ad ogni comando: “ sì chef!” ) tra cui appunto Sienna Miller e Scamarcio e tra fallimenti, litigi e voli pindarici di piatti, alla fine ha la sua rivincita, il suo riscatto, nella carriera e nella vita poiché c’è spazio anche per l’amore, come in ogni gran film che si rispetti!

ALCUNE SCENE DEL FILM

Ai detrattori che l’ hanno trovato  schematico, carente, dove del cibo non se ne vede una minima traccia di preparazione io dico:

E’ pur sempre Una commedia, quindi non si può chiedere troppo! Per me è ben riuscito. Ha la leggerezza della commedia appunto ,sa far ridere, sa far amare e odiare contemporaneamente il personaggio (Bradley Cooper è così!) ma ci sono spunti anche per riflessioni più o meno profonde sul senso della ricerca del proprio posto nel mondo sia esso inteso come realizzazione professionale che intima, sentimentale. E riguardo al cibo, io rispondo in primis: non è un documentario. Se in Chocolat ho avuto l’acquolina per tutto il film  vedendo girare e rigirare il mestolo nella scioglievolezza del cioccolato caldo o mi pareva quasi di sentire il profumo di cacao nelle piccole quanto peccaminose trouffes,

chocolat.jpg
chocolat

in Spanglish (bellissimo film con uno strepitoso A. Sendler) ho amato anche  quel breve attimo in cui lui si prepara il famoso panino con l’uovo.

spanglish
spanglish

In “il sapore del successo” Se i bicchierini colorati  al dragoncello  non mi hanno fatto impazzire, ho sognato sulla torta color pesca a forma di cupola offerta alla bimba di Helene, avrei “pocciato” anch’io un dito nella crema vaporosa!!! Io l’ho sentito lo “sfrigolare” del burro sciogliersi nelle padelle calde e il rumore dei fuochi che in fila, uno dopo l’altro si accendevano di botto, per un attimo, mi hanno fatto sentire in cucina con loro magari, a sistemarmi il grembiule! E a un gran pezzo d’uomo come Bradley sarei stata pronta anch’io a gridare “ sì chef!!!”

Anzi ho una dritta per l’EON production: se proprio dovete sostituire  Craig (con mio immenso rammarico perché per me non c’è Bond migliore di lui!) per il nuovo agente 007 lasciate perdere i “papabili” (ho visto la rosa di candidati su un giornale giorni fa…uno peggio dell’altro a mio avviso) e ascoltate me: prendete lui, Bradley Cooper, gli imponete un severo piano fitness di  firming and rebouilding body (l ‘ho trovato un po’ giù di tono muscolare e con la pancetta molliccia se devo essere spietata fino all’ultimo). Poi, gli occhi di ghiaccio li ha , i capelli , bè che dire sono perfetti, il carisma non gli manca  non rimane che dire: il mio nome è Bond, James Bond…

Al prossimo post

Daniela

Annunci

One thought on “IL SAPORE DEL SUCCESSO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...