TRAVEL

nel paese del mandorlato

Ciao care,

e buon lunedì…dura ripartire? Bè in molte farete ponte visto che martedì è l’ Immacolata. Su forza e coraggio! Che avete fatto ieri? Vi racconto la mia domenica.

Mi piace valorizzare la bellezza e l’unicità del territorio locale. Ieri pomeriggio sono stata a Cologna Veneta, paesino molto carino a 20 km da casa mia, per la tradizionale Festa del Mandorlato, prestigioso appuntamento che celebra questo dolce natalizio veronese.

Storia e leggenda spesso si rincorrono quando si cerca di individuare una data di “scoperta” del mandorlato.
Le origini si stimano intorno al 1840, quando uno speziale ebbe la felice intuizione: amalgamare insieme quello che gli antichi chiamavano il cibo degli dei, cioè il miele, con albume d’uovo, zucchero e mandorle sbucciate. Naturalmente insieme a questi ingredienti semplici e preziosi ci volle tutta la perizia tecnica e l’estro creativo dell’inventore, oltre ad un lento e laborioso procedimento che durava, e dura ancor oggi più di nove ore, per il quale l’intervento manuale era e resta insostituibile.
Durante questi  giorni di festa sulla piazza principale è possibile degustare e acquistare il mandorlato e le squisite tipicità della zona presso i numerosi banchetti allestiti per l’occasione dal più antico e celeberrimo Garzotto al  rinomato San Marco .

20151206_164703-1.jpg

Non mancano intrattenimenti musicali e folcloristici, mostre d’arte e chioschi gastronomici dalla frutta candita al radicchio altro prodotto tipico.

Cologna Veneta, posta strategicamente tra Verona Vicenza Padoa sotto il dominio del Maltraversi tra il 1000 e 1200  era dotata di una cinta muraria.E’  un piccolo paese dove rimangono tracce del passaggio degli Scaligeri nella metà del 1200 Come la torre angolare (Dell’orologio) posta a fianco del duomo e la Rocca. Nel 1400 passò sotto la protezione di Venezia godendo di un periodo florido ma con il passaggio di Napoleone perse il suo prestigio e passò al declino. Rimase sotto il dominio austriaco fino al 1866 quando venne annessa al Regno d Italia.

Vi lascio alcuni scatti che ho fatto ieri (avevo le mani ghiacciate!)  con le lucine del Natale e i vicoli, i palazzi che svettano nel cielo che mi piace sempre fotografare…con l’imbrunire del pomeriggio volto al termine…

strani personaggi si aggiravano….

20151206_170953.jpg

Abbiamo mangiato il mandorlato ancora caldo…uhm… che bontà… adoro i dolci e il mandorlato che profuma di mandarle, colorato d’ avorio dell’albume e la dolcezza del miele… ghiottissimo!

20151206_165643.jpg

Al prossimo post

Daniela

 

Annunci

One thought on “nel paese del mandorlato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...