TRAVEL

nel paese di Pinocchio

pinocchio

Ciao care/i,

oggi vi voglio portare in viaggio con me in un piccolo borgo di fiabe…

Indicato non solo per chi ha bambini piccoli (meta obbligata in quel caso!) ma anche per gli adulti perché si sa un po’ di magia fa sempre bene  rammentando una favoletta della nostra infanzia.

Io e Chicco siamo fan dei borghi medievali sia nazionali  che situati all’estero, ormai ci siamo specializzati in questo genere di turismo, che è sia culturale che d’evasione, sicuramente un ottimo spunto per una gita fuori porta da effettuare in giornata.

Quest’estate a giugno andando a far visita alla Sere a Grosseto, altra carissima pen friend che conosco da una vita, ci siamo soffermati in un piccolo paesino di nome Collodi, situato nei pressi di Lucca.

collodi panorama.jpg

Non vi fa venire in mente Pinocchio??? Il personaggio protagonista del romanzo per l’infanzia “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino”  è in effetti opera di Carlo Collodi.

Curiosamente il vero nome dell’autore è Carlo Lorenzini, ma lo pseudonimo da lui utilizzato deriva dal paese natale della madre dove egli aveva trascorso una felice infanzia. Lo scrittore, infatti, non nacque a Collodi, come si crede, bensì a Firenze, il 24 novembre 1826.

Arrivati in questo paesino da subito si ha l’impressione di entrare in una favola..ad accogliervi un Pinocchio gigante sovrasta la strada

statua

e tutto intorno è un rimando alla storiella, dalla fontana con applicate le testine del gatto, la volpe e gli altri personaggi del celebre romanzo,

20150530_111546

al bar del centro con i graffiti colorati, ed era logico imbattermi quindi in strani personaggi lì apposta per una festicciola per i bambini… (foto mie:)

20150530_122444.jpg

La storia di Collodi è molto segnata dalle vicende svoltesi intorno alla famiglia Garzoni, che secondo gli storici ha forti analogie con la storia della famiglia Uberti di Firenze.

Collodi è famosa per conservare ancora l’aspetto medievale di  un antico Borgo la cui esistenza è stata attestata a partire dalla fine del XII secolo, come una vera e propria “cascata” di case piccole e arroccate sul pendio di un colle scosceso, la cui salita ve l’assicuro mette a dura prova la vostra resistenza fisica! Non si trovano negozi di souvenir su per il colle, e la cosa dona  un fascino autentico al luogo. Io e Chicco  arrivammo sul monte e ci sedemmo su una panca. Non c’era anima viva, solo un campanile a suonare dodici tocchi, scandendo il mezzogiorno di un sabato rilassato e reso tiepido dal sole d’inizio estate. Che bello, nessun turista, solo noi due in un attimo sospeso tra i sogni , senza spazio senza tempo…

Mi sono fatta fare una foto sui scalini delle Pieve di San Bartolomeo e lì in alto da sola, mi sentivo la padrona del mondo, godendo di una vista mozzafiato…La gente stava pranzando all’interno delle loro abitazioni  e si sentivano i profumi del cibo scendendo giù…

20150530_120245.jpg

Passeggiando per le viuzze si trovano infinite bancarelle con il pupazzetto Pinocchio in legno dipinto a mano. Uno l’ho regalato come porta fortuna ad un amica speciale che sogna che diventare mamma * _ *

20150530_111224.jpg

Collodi oggi concentra le sue attività intorno alle attrazioni turistiche che sono :

il parco di Pinocchio, qui potrete passeggiare tra grandi sculture in bronzo e varie opere di artisti. 

pinocchio

Giardino Garzoni

parco

 Casa delle Farfalle.

Collodi è stata attribuita la “Bandiera Arancione”, marchio di qualità turistico ambientale per l’entroterra del Touring Club Italiano, riconoscimento che viene conferito alle località che soddisfano criteri di analisi correlati allo sviluppo di un turismo di qualità.

La Toscana è tutta bella, io che l’ho vista in lungo e in largo non mi stanco mai di tornarci anche solo per una veloce  toccata e fuga, e ogni volta non mi delude mai ed è  scontato per me scoprire qualche paesino o borgo  a me nuovo e che poi immancabilmente porto nel cuore assieme a tutti gli altri già visitati…

Aspetto di sapere da voi se vi piace la Toscana ….

Bacio al prossimo post

Daniela

Annunci

3 thoughts on “nel paese di Pinocchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...