ARTS & BOOKS

Andy Warhol: the revolution of Pop Art

 

 

warhol.jpg  Tutti gli scandali aiutano la pubblicità, perché  non c’è migliore pubblicità della cattiva pubblicità.” 

Ciao a tutte/i,

mi dedicherò oggi di arte, intesa non solo come pittura bensì in un insieme più globale, come pubblicità, fotografia e moda. Sì perchè Andy Warhol non è solo un artista, è diventato una leggenda. Chi non ricorda di aver visto nei libri o in qualsiasi negozio di dischi per esempio la Marilyn Con le labbra fuxsia su sfondo giallo o verde shock???

marilyn

Può piacere oppure no, può stare antipatico anche, poichè a tratti eccentrico e visionario ma non si può negare abbia rivoluzionato il concetto di arte rendendola accessibile a tutti: pop appunto: popolare, eliminando il concetto di élite e sdoganando le ricerche artistiche ai ceti popolari verso cui gli artisti rivolgevano la propria attenzione (pensando proprio ad una frase di Warhol “una coca cola è sempre una coca cola, lo sa Liz Taylor, lo sa il Presidente degli Sati Uniti, lo sa il barbone e lo sai anche tu” ). Massimo interprete del proprio tempo, intuì che usare come modello per un quadro la spesa fatta al supermercato rappresentava la migliore strada per aprire l’arte alla rivoluzione del consumismo e della comunicazione di massa. Basti pensare al mondo della Factory e alle sue celebri serigrafie, finalizzate a produrre immagini in serie, creando un parallelo con la produzione industriale a ciclo continuo per prodotti destinati al grande pubblico.eccone un esempio:

marilyns.jpg

in questo modo il concetto di unicità dell’opera d’arte vacilla, mentre in costante ascesa è l’importanza della fase creativa e al mondo dell’Idea. L’artista Popular lavora con fotografie, serigrafie, grafiche, fumetti.

Quest’estate a luglio m’è capitato per caso di vedere una mostra a Peschiera del Garda, io e Chicco eravamo lì per prendere il sole e fare un giretto lungo il lago ma è valsa la pena fermarsi per ammirare alcune delle sue celebri opere.

La mostra si teneva in parco Catullo in una palazzina storica. All’interno  c’ erano anche opere di altri artisti americani come Lichtestein, Rauschenberg e Robert Indiana, per comprendere lo stile inconfondibile di un movimento che, dagli anni Sessanta ad oggi, che ha sconvolto le regole del mondo dell’Arte.

Inutile dire che a me è piaciuto finalmente vedere la famosa lattina di tomato soup Campbell..Studiata sui libri di scuola alle superiori, mi incuriosiva vederla dal vivo poichè sono anche un amante del  vintage e una lattina di pomodoro è chiaramente un oggetto rappresentativo del vintage. Anna, quando è stata al Moma di N. Y. mi ha preso un magnete  della famosa lattina che ho appeso al forno!

tomato

Per chi se la fosse persa e fosse interessato a Warhol, In questi giorni ho per caso sentito per radio che tengono una mostra fino a domenica 22 novembre 2015 “Andy Warhol …in the City” a Vicenza Il Centro Commerciale Palladio . 24 opere del padre indiscusso della Pop ART in un allestimento stile “street”. Tra le opere più conosciute che saranno esposte: l’immancabile Marilyn Monroe, il Time di Michael Jackson e il Montreux Jazz Festival. Si potranno inoltre ammirare le copertine di Interview Magazine, la rivista fondata proprio da Andy Warhol, e le cover di dischi dei Rolling Stones e dei Velvet Underground. la cosa bella poi è che l’ ingresso è gratuito.  ECCO IL LINK: WARHOL A VICENZA.

Davvero apprezzabile il fatto di coniugare gli esercizi commerciali all’arte, un modo per renderla più accessibile anche.

Vi lascio con una massima di Warhol che mi è piaciuta:

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.”

un bacio a presto

Daniela

 

 

 

Annunci

One thought on “Andy Warhol: the revolution of Pop Art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...